Cimec

Archivio tag: birranova

Nuove birre da Birrificio Italiano + Lariano, Porta Bruciata, Monpier, Milvus e altri

Le cosiddette Italian Pils continuano a rappresentare un piccolo fenomeno internazionale a distanza di anni e, insieme alle Italian Grape Ale, veicolano all’estero un certo modo “italiano” di intendere la birra. In questi giorni è stata annunciata una collaboration brew molto interessante, che celebra l’incontro tra la Tipopils del Birrificio Italiano (sito web), mitologica capostipite delle Italian Pils, e una …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Mastino, Lambrate + Crak, Birranova, Rurale e altri

Tra gli eventi birrari segnalati negli scorsi giorni, sabato si è tenuta la festa di inaugurazione del nuovo impianto del Birrificio Mastino (sito web). Se siete tra i fortunati che hanno partecipato all’iniziativa, sicuramente avrete avuto occasione di assaggiare la Pinka (4,5%), la nuova creazione del produttore veneto. Si tratta della nona referenza a entrare regolarmente in gamma e si …

Vai all'articolo »

Il birrificio Birranova vende impianto a tre tini da 7-10 hl

Birranova vende il suo impianto di produzione birra per passaggio a impianto di maggiori dimensioni. L’impianto è composto da tre tini (ammostamento, filtrazione e whirlpool) più serbatoio acqua calda e fredda capace di produrre da 7 a 10 hl a seconda della tipologia di birra. Inoltre è un’impianto capace di realizzare una doppia cotta in massimo 8 ore. Impianto tuttora …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Lambrate, Birranova, Carrobiolo, Babylon + Malaripe e Rebel’s

La panoramica di oggi sulle nuove birre italiane si apre con il Birrificio Lambrate, che ha recentemente realizzato tre creazioni inedite frutto di una prestigiosa collaborazione. In questo caso però la partnership non è con qualche importante birrificio, bensì con il salumificio Veroni di Correggio (RE), storico marchio attivo da ben 95 anni nel settore alimentare. La gamma, battezzata Toladolsa, …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Rebeers, Crak, Hilltop, The Wall e altri

Sapete cos’è che nella redazione di Cronache di Birra si ammassa con una velocità sconvolgente alla prima pausa forzata? Penserete probabilmente le email, invece sono le notizie di nuove birre italiane che rimangono inevase, segno che le release in Italia sono sempre più frequenti. Sfruttiamo allora questo strano articolo del venerdì per recuperare un po’ del terreno perduto cominciando dall’ultima …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Alder, Barley, Eastside, Opperbacco e Birranova

Tra i tanti eventi degni di nota degli ultimi giorni va sicuramente segnalata l’inaugurazione del birrificio Alder (pagina Facebook) a Seregno (MB), la nuova avventura di Marco Valeriani. Dopo le quattro creazioni di debutto, presenti alla prima di sabato scorso, è già tempo di una novità: venerdì 18 sarà infatti presentata la Yamada (5,5%) un’American Pale Ale prodotta con malti …

Vai all'articolo »

Nuove birre da Vento Forte + Elch Brau, Extraomnes, Birranova e altri

Come ormai tradizione apriamo la panoramica di oggi sulle nuove birre italiane con una collaboration brew, frutto dell’incontro tra un birrificio italiano “moderno” e un antico produttore della Franconia: Vento Forte (sito web) ed Elch-Brau (sito web). Da questo insolito connubio è nata la Anders (5,6%), una Keller realizzata nel rispetto della tradizione francone ma interpretata in chiave contemporanea. Nella …

Vai all'articolo »

Glitter beer, patatine al luppolo e birre in busta: i pesci d’aprile in Italia e all’estero

Se ieri leggendo gli annunci di Cronache di Birra vi siete chiesti come può un birrificio artigianale vendere un sistema per la pastorizzazione flash, magari persino scandalizzandovi alla notizia, allora siete caduti in pieno nel pesce d’aprile che ho architettato quest’anno. Qualche ora prima avevo preparato il campo facendovi credere che non ci sarebbero più stati scherzi del genere dopo …

Vai all'articolo »

Panettone e non solo: quando la birra incontra i dolci di Natale

Le birre di Natale sono un tormentone della stagione, ma assolutamente a ragione: la loro ricchezza aromatica riesce a sostenere l’opulenza dei piatti del periodo, originando appaganti (e a volte sorprendenti) accostamenti gastronomici. Non è un caso che le kerstbier siano spesso brassate aggiungendo spezie tipiche delle festività, come cannella, noce moscata, zenzero, anice stellato, chiodi di garofano, vaniglia, cardamomo, …

Vai all'articolo »