Craft Beer Evolution
Home » Eventi » Ormai ci siamo: lunedì comincia la Settimana della Birra Artigianale

Ormai ci siamo: lunedì comincia la Settimana della Birra Artigianale

Anche Kuaska sarà dei nostri!

Oggi ho un consiglio per voi: cercate di passare un fine settimana tranquillo. Proprio così, perché poi da lunedì non avrete scuse da accampare quando finalmente comincerà la Settimana della Birra Artigianale. Dopo mesi passati a preparare questa manifestazione, ormai la meta è vicina: da lunedì 7 febbraio saremo invasi da una miriade di iniziative incentrate sulla nostra bevanda, che si protrarranno fino a domenica 13. Sette giorni di occasioni per conoscere le produzioni dei microbirrifici nazionali e stranieri o per approfondire le proprie conoscenza. Ma, soprattutto, per brindare tutti insieme a una delle più grandi invenzioni dell’uomo: la birra, quella buona, quella artigianale. Mancano davvero poche ore all’inizio di questo grande evento, dunque facciamo un ultimo aggiornamento prima di dare inizio alle danze.

Partiamo da alcuni numeri e in particolare dal più importante: nella giornata di ieri abbiamo superato il muro delle 200 adesioni. Un traguardo che mai avrei pensato di raggiungere e che mi gratifica enormemente: un grazie dunque a tutti i partecipanti. In questi giorni sono continuate ad arrivare tantissime iniziative e il programma dovrebbe accontentare tutti. Insomma, se vorrete celebrare la birra artigianale le occasioni non mancheranno!

Tra gli eventi organizzati dagli aderenti non posso non segnalare quello dell’Open Baladin di Roma. Giovedì 10 febbraio il locale di via degli Specchi ospiterà infatti una degustazione molto particolare. Innanzitutto a condurre le danze ci sarà il mitico Lorenzo “Kuaska” Dabove: alla Settimana della Birra Artigianale non poteva mancare il padre di tutto il movimento italiano, dunque sono contentissimo che parteciperà in prima persona a questo grande evento nazionale.

L’argomento della serata sarà poi decisamente insolito. Insieme a Giaguarino ho pensato che per festeggiare degnamente la birra artigianale sarebbe stato molto carino ripercorrere la storia del movimento nostrano con alcune birre o birrifici che ne hanno segnato l’evoluzione. Partiremo quindi con la Tipopils del Birrificio Italiano e la Super di Baladin, due pietre miliari del settore. Introdurremo poi la seconda ondata di birrifici, degustando la storica Re Ale di Birra del Borgo, raccontata dal suo creatore Leonardo Di Vincenzo. Impossibile non affrontare il primo vero stile birrario italiano, la birra alle castagne: con noi ci saranno Gennaro e Claudio Cerullo di Amiata, un birrificio che ha dedicato gran parte della sua produzione a questo ingrediente. I due birrai porteranno in assaggio la nuova Vecchia Bastarda, birra alle castagne maturata in botte. Finiremo con Massimiliano Di Prinzio di Maiella, uno dei rappresentanti della storia recente del movimento italiano, che ci presenterà la sua Bucefalo.

Ognuna delle cinque birre sarà accompagnata da una creazione gastronomica dello chef Luca De Marco. Oltre ai birrai sopra citati, non mancheranno tanti altri ospiti illustri. Il costo è fissato a 35 euro a persona. Per i dettagli vi rimando alla pagina dell’iniziativa. Io ovviamente sarò presente, spero che il tema della serata vi stuzzichi a dovere 😉 .

Quindi giovedì sarà all’Open… e il resto della settimana? Come scritto in passato, venerdì 11 sarò al Blind Pig per condurre una degustazione incentrata sul colore rosso: 4 birre ambrate molto diverse tra loro, scelte per sfatare la credenza che il colore possa determinare il gusto di una birra. Sicuramente sarà un evento molto interessante.

Sabato pomeriggio penso che lo passerò alla bottega bir&fud, dove Mirko Caretta ha preparato una giornata eccezionale. Dalle 17,00 ci sarà una degustazione gratuita della nuova Pianto Antico di Maltovivo, un fusto gratis de La5 dell’Olmaia e assaggi liberi di Bad Attitude. Saranno ospiti i birrai Luigi Serpe e Moreno Ercolani, ci sarà una connessione in videoconferenza con Stato Liquido di Torino e tante altre sorprese… insomma si preannuncia un sabato da delirio 🙂 .

Domenica invece non potrò mancare alla visita romana di Christian Svokdal Andersen, birraio di Beer Here e Bierwerk. Chris sarà ospite prima del beershop Domus Birrae e successivamente del Ma che siete venuti a fà. Al pub trasteverino le sue birre saranno disponibili a prezzi promozionali.

Per quanto riguarda i primi giorni della settimana devo ancora decidere, sicuramente le occasioni per celebrare la birra artigianale non mancheranno. E voi? Avete già stilato un possibile programma della vostra Settimana della Birra Artigianale? Se ancora non l’avete fatto date un’occhiata alla pagina delle iniziative: la ricerca geografica dovrebbe aiutarvi non poco 😉 .

Ci si risente lunedì, nel frattempo preparatevi al meglio. La Settimana della Birra Artigianale sta per cominciare!

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

Ancora eventi a dicembre: Birre sotto l’albero e non solo

Prima di interrompere momentaneamente le trasmissione per il ponte dell’Immacolata, diamo un’occhiata ad altri eventi ...

Ancora eventi a inizio dicembre: Vallescura Open Day, Christmas Beer Festival e altri

Con l’avvicinarsi delle festività il rush finale degli eventi birrari è ormai ufficialmente cominciato e ...

8 Commenti

  1. Lunedì: Desenzano del Garda, deserto birraio 🙁
    Martedì: Zona Alessandria, già si migliora non so ancora dove andare ma qualcosa dove bere si dovrebbe trovare
    Mercoledì: Torino, per ora non ho trovato ancora il pub giusto per bersi una birra, ho visto Piazza dei mestieri sul sito, perciò un salto ce lo faccio di sicuro
    Giovedì: Savona, un salto alla birroteca del Menne, per l’aperitivo però devo andare in quel american bar dove fanno cocktail da favola e poi a mangiare pesce in un ristorantino favoloso che però non ha birre, spero che la birra non si offenda…
    Venerdì: finalmente a casa in Toscana, cena per il compleanno del babbo, niente birra ma vino bono
    Sabato: Granducato di Toscana alla Birroteca di Greve, è l’ora di bere con gli amici con tanta soddisfazione
    Domenica: in autostrada 🙁

  2. LUNEDI’: Chissà che birre offre il corso ADB di Bologna!!
    MARTEDI’: Fuller’s India Pale Ale
    MERCOLEDI’: Anchor Porter
    GIOVEDI’: Prior 8
    VENERDI’: Castelnuovo Rangone DUCATO vs. TOCCALMATTO
    SABATO: Blanche De Namur
    DOMENICA: Pannepot al GIUSTO SPIRITO!!

  3. I miei complimenti Andrea,
    sei riuscito a realizzare una grande cosa che, nel tempo, non potrà che crescere.

    ciao
    Lelio

  4. Caro Andrea,
    i miei complimenti per questa splendida settimana.
    Da appassionato degustatore ho partecipato al Blind Pig alla giornata del Birrificio Italiano e mi è sembrata
    una grande cosa a prezzi più che ragionevoli che attira anche i non appassionati e la gente che ha solo voglia di bere. Stasera sarò di nuovo al Blind Pig con Acelum e spero sarà anche questa una serata speciale… un plauso a te per tutta l’organizzazione e a Riccardo Vargetto per le serate al Blind.

    Stefano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *