Craft Beer Evolution
Home » Eventi » Purtroppo è così: la più bella Settimana della Birra Artigianale di sempre è finita

Purtroppo è così: la più bella Settimana della Birra Artigianale di sempre è finita

Un momento del Preopening party con Marco, Mirco, quell'altro, il Cammello e Leonardo Di Vincenzo
Un momento del Preopening party con Marco, Mirco, quell'altro, il Cammello e Leonardo Di Vincenzo
Un momento del Preopening party con Marco, Mirco, quell'altro, il Cammello e Leonardo Di Vincenzo
Un momento del Pre-opening party con Marco, Mirco, quell’altro, il Cammello e Leonardo Di Vincenzo

Tutti sopravvissuti alla quarta edizione della Settimana della Birra Artigianale? Domanda lecita, visto che mai come quest’anno la manifestazione si è rivelata impegnativa. Merito ovviamente dei tantissimi aderenti e delle loro iniziative, grazie ai quali è stato polverizzato qualsiasi precedente record: i partecipanti (tra pub, beershop, birrifici, associazioni, ecc.) sono stati ben 515 in tutta Italia, con la bellezza di 376 eventi e 345 promozioni ideate per l’occasione. Numeri inimmaginabili in partenza, che offrono un’idea del monumentale fermento che si è vissuto in Italia per sette (anzi otto) giorni consecutivi. Oggi la stanchezza è tanta e in fondo al palato rimane un retrogusto agrodolce: dolce per la consapevolezza di aver vissuto un’esperienza unica insieme a tutti gli amanti della birra artigianale, aspro perché purtroppo la manifestazione è finita e ora bisognerà aspettare il 2015. Ma intanto ripercorriamo questa incredibile settimana, per la quale non posso che ringraziare tutti, aderenti e partecipanti.

Non sono l’unico a pensare che quest’anno la Settimana della Birra Artigianale abbia fatto davvero il botto, come si dice in gergo. Oltre allo straordinario aumento di aderenti (+33% rispetto al 2013) e iniziative complessive (+28%), la manifestazione ha ricevuto un’attenzione senza precedenti dai mezzi di comunicazione generalisti. Molti di voi avranno probabilmente letto la mia intervista su D di Repubblica, ma l’iniziativa è finita anche sulle versioni stampate dei principali quotidiani nazionali e sulle pagine di riviste importanti e più o meno attinenti al mondo birrario. Sono intervenuto anche su Radio Uno, Radio Deejay e altre emittenti radiofoniche, interessate, come tanti altri, a saperne di più sull’iniziativa e sulla birra artigianale in generale. Oltre a tutto ciò i canali social ufficiali hanno funzionato alla grande: la pagina Facebook è stata utile per una panoramica continua di aderenti e iniziative, mentre l’account Twitter ha permesso di vivere l’iniziativa in tempo reale con tutti i partecipanti.

pre_opening_party-38Grande successo ha poi riscontrato la novità più importante di questa edizione 2014, cioè il Pre-opening party tenutosi domenica 2 marzo presso il Barley Wine di Roma. È stata una serata davvero bellissima a cui ha partecipato una marea di persone, tra appassionati e semplici curiosi. Non sono mancati tanti birrai, publican, esperti e altri esponenti del settore, che hanno contribuito a creare un’atmosfera piacevole e assolutamente unica. È stato il giusto modo di aprire le danze, di festeggiare insieme l’inizio di una settimana di cui ci ricorderemo ancora per molti mesi a venire.

E anche se la Settimana della Birra Artigianale 2014 si è conclusa ieri, ricordo a tutti che il suo concorso fotografico andrà avanti fino a fine mese. L’immagine vincitrice – selezionata da un panel di giudici – trionferà due volte: il suo autore si aggiudicherà un buono acquisto del valore di 100 € presso il sito Artigianbeer, mentre l’aderente presso cui la foto sarà stata scattata potrà godere di un mese di banner gratis su Cronache di Birra. Quindi non sprecate questa occasione: caricate la vostra foto… se sarete bravi fortunati continuerete a brindare anche nei prossimi giorni 🙂 .

Ora ovviamente l’appuntamento è per il 2015, quando la manifestazione tornerà in tutta Italia per offrire altri sette giorni di grandi occasioni birrarie. L’obiettivo sarà il superamento di quanto fatto quest’anno: una sfida non semplice, ma che già mi intriga parecchio. E che sarà possibile grazie al contributo di tutti voi, professionisti e consumatori, innamorati, come il sottoscritto, della birra artigianale. È a voi tutti che va il mio più grande ringraziamento, non solo per la vostra partecipazione attiva, ma anche per quanto fate ogni giorno: anche per questo motivo l’ambiente della birra di qualità attrae tanti curiosi e sempre maggiore interesse.

pre_opening_party-58Termino con una serie di altri doverosi ringraziamenti. Ringrazio allora Claudia Cantonetti per aver curato l’ufficio stampa della manifestazione e Marco Cenci per le fantastiche foto del Pre-opening party. Ringrazio Marco, Mirco e quell’altro per aver ospitato lo stesso Pre-opening party all’interno del loro splendido locale, oltre ai birrai e agli amici che non hanno voluto mancare l’appuntamento. Ringrazio poi i Supporting sponsor dell’edizione 2015 per il loro preziosissimo aiuto: l’Hop&Pork di Cinecittà, lo stesso Barley Wine di Roma e la manifestazione Il Senso della Birra di Viareggio.

Ok mi sembra di aver detto tutto. Questa è stata per ma la più bella e al tempo stesso impegnativa edizione della Settimana della Birra Artigianale. E voi come l’avete passata? A quali eventi avete partecipato?

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

birrocco

Ancora eventi per il week end: Birrocco, Local Beer Week e altri

Come ogni venerdì continuiamo il nostro viaggio negli eventi di settembre, che mai come quest’anno ...

salone del gusto

Ancora eventi a settembre: Salone del Gusto, Bevé e altri

Data la concomitanza con la quarta edizione di Fermentazioni, che comincerà ufficialmente domani pomeriggio, anticipiamo ...

7 Commenti

  1. Settimana intensa! Un ringraziamento particolare al Ristopub piZzaMargherita di Quartu (CA) per il clima di gioia che per tutta la sera ha fatto da contorno alle birre, mentre alla neo Birroteca fermentazioni spontanee di Iglesias, primo locale della città che propone solo birre artigianali selezionate di livello, mi complimento per come stanno educando i clienti trasmettendo passione ed entusiasmo! Grazie a te Andarea, per aver dato la scintilla che ha creato la settimana più festosa della birra artigianale italiana… Ma ancor più ovvio, mi preme ringraziare tutti coloro che hanno atteso, ascoltato e bevuto insieme a noi… W la birra!

  2. Andrea Tessarin

    che gran bella iniziativa, davvero.
    una altra grande occasione per bere birra…ma quella buona!
    ho colto l’opportunità di visitare il Porco di Corbetta con la sua “Roma-Milano” dedicata alle birre laziali…
    la verità è che ci sono così tante buone birre in ogni regione, che possiamo solo esserne fieri.
    e così la collezione di birre testate sale…e a casa la dispensa si riempie di novità artigianali da tutto il mondo!
    Bravi davvero e continuate così!

  3. Non ho dati alla mano, ma controllando i giorni immediatamente precedenti alla Settimana ho visto una scarsa, quasi nulla, partecipazione da parte dei locali in Calabria. E’ cambiato qualcosa o confermi?

    • Andrea Turco

      Sì confermo un coinvolgimento non proprio entusiasmante in Calabria, ma bisogna continuare a insistere come sta facendo da anni chi opera in quella zona

  4. Indubbiamente. Ho scoperto l’esistenza di posti, ma soprattutto conosciuto persone fantastiche, il cui entusiasmo è travolgente. Incrociamo le dita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *