Cimec
Home » Eventi » Prossimi eventi online su filiera italiana, malto e orzi antichi

Prossimi eventi online su filiera italiana, malto e orzi antichi

Ormai è sicuro: la degna conclusione di questo disgraziato 2020 sarà il blackout delle festività, che dovremo vivere per gran parte in isolamento e senza la compagnia di locali e pub, costretti a rinunciare anche all’ultima possibile boccata di ossigeno. Sebbene dunque il calendario dei prossimi appuntamenti a tema sarà privo di eventi fisici, nei prossimi giorni si segnalano due iniziative online piuttosto interessanti. Si terranno entrambe lunedì 21 dicembre: il primo sarà quello organizzato da Unionbirrai e CIA per parlare della situazione del settore e della filiera italiana (sarà presente anche il sottosegretario alle Politiche agricole); il secondo sarà quello organizzato da Mastri Birrai Umbri e focalizzato su due studi relativi al malto e agli orzi antichi. Evidentemente quello della coltivazione di materie prime italiane sarà un tema in grande ascesa durante tutto il 2021.

Birra indipendente artigianale e filiera brassicola in Italia

A - il 21/12/2020 (scheda)

Si terrà lunedì 21 dicembre, a partire dalle ore 14,00, il webinar intitolato Birra indipendente artigianale e filiera brassicola in Italia. L’iniziativa, organizzata da Unionbirrai e CIA (Confederazione Italiana Artigiani), vuole analizzare il difficile momento del comparto e proporre concrete azioni di supporto, nonché introdurre quelle che saranno le sfide per il 2021. Parteciperanno il sottosegretario alle Politiche agricole Giuseppe L’Abbate, Silvio Menghini (docente di Marketing Agrario dell’Università di Firenze), Andrea Soncini (consigliere Unionbirrai con delega agli Affari legali), Erri Morlacca (Birrificio Agricolo Jester), Leonardo Moscaritolo (presidente GIE Cereali di Cia e produttore di orzo distico), Francesco Fancelli (presidente Consorzio Luppolo Made in Italy) e Vittorio Ferraris (direttore generale Unionbirrai). A moderare i lavori sarà la giornalista Grazia Intini, mentre le conclusioni saranno affidate al presidente nazionale di CIA Dino Scanavino.

Orzi antichi per malti moderni

A - il 21/12/2020 (scheda)

Si chiama Orzi antichi per malti moderni l’evento online organizzato da Mastri Birrai Umbri che si terrà lunedì 21 dicembre a partire dalle 15,30. L’iniziativa è volta a presentare i risultati di due progetti di ricerca svolti negli ultimi tre anni. Il primo, battezzato UHT – Umbria Hordeum Typical, è stato incentrato sulla ricerca delle varietà di orzo coltivate negli ultimi decenni in Umbria, con particolare attenzione per quelle antiche. Successivamente le varietà recuperate sono state sottoposte a una valutazione genetica, agronomica e tecnologica che ha permesso di isolarne 18 adatte alla produzione brassicola in via sperimentale. Il secondo progetto, intitolato Malti d’autore, si fonda sull’ipotesi secondo cui gli orzi antichi possano avere caratteristiche tecnologiche e nutrizionali interessanti per la produzione di malto e poi di birra: il percorso ha portato alla produzione di 22 malti, con cui sono state realizzate 24 birre sperimentali. Tra i partner dei due progetti si segnalano il Cerb, l’Università di Perugia e il CNR.

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

Prossimi eventi: convegno di Cervisia, Eastside Takeover ed Every Beer tells a Story

L’ultima volta che scrivemmo un pezzo dedicato agli eventi birrari italiani era inizio febbraio. Da …

A inizio maggio torna il Toer de Geuze, la manifestazione per gli amanti del Lambic

Uno degli appuntamenti birrari più affascinanti in assoluto è il Toer de Geuze, l’annuale evento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *