Craft Beer Evolution
Home » Altro » Cronache di Birra è vivo. O di come celebrare il primo aprile

Cronache di Birra è vivo. O di come celebrare il primo aprile

320_1

Mi vedo costretto a pubblicare in gran velocità un inusuale post “festivo”, per rivelare che la notizia di ieri sulla chiusura del blog era il più classico dei pesci d’aprile. Già sento i “vaffa” alzarsi nei miei confronti da ogni dove e probabilmente qualcuno di voi sarà molto arrabbiato con il sottoscritto 🙂 , ma ragazzi, il primo aprile è il primo aprile e Cronache di Birra è solito celebrarlo con un pesce. Anzi fu proprio con il primo pesce della Nana Baladin che il blog cominciò ad essere conosciuto nell’ambiente… quindi non posso esimermi dall’onorare ogni anno la ricorrenza.

La notizia che Heineken mi aveva citato in giudizio e spinto a chiudere il blog ha creato un bel marasma tra voi lettori. In molti hanno capito subito che si trattava di uno scherzo, così ho preferito filtrare i commenti e lasciar passare solo quelli di chi c’era caduto in pieno. O quelli di chi è voluto stare al gioco, che ringrazio particolarmente 😉 . In alcuni casi non ho capito se i commenti “creduloni” erano autentici o meno, sta a voi dirmi se avevate realmente abboccato o meno 🙂 .

Mi scuso (non so se un pesce d’aprile preveda delle scuse… vabbè) con tutti coloro che sono stati gabbati o che, avendo scoperto subito il gioco, non hanno visto approvato il loro commento. In quest’ultimo caso ho dovuto salvaguardare la riuscita del pesce, comunque adesso approverò (quasi) tutti i commenti che ieri sono rimasti appesi.

La cosa che mi ha fatto più piacere, al di là del gioco, è vedere quante persone abbiano espresso solidarietà nei miei confronti e quanto stia a cuore questo sito a tanta gente. E’ una bella soddisfazione e un po’ mi vergogno ad averne avuta conferma con uno scherzo 😛 , ma come dicevo in apertura, al pesce d’aprile non si comanda. Soprattutto ho apprezzato i tanti commenti di lettori rimasti fino a ieri silenti, che magari leggono Cronache di Birra solo da qualche mese e per questo non erano pronti al tradizionale post del primo aprile. Tantissimi invece coloro che non aspettavano altro che la data di ieri per vedere cosa mi sarei inventato.

Spero che non abbiate inviato troppe email a Heineken, altrimenti rischio davvero di ricevere una bella lettera dai loro avvocati 🙂 . Buon primo aprile a tutti e a risentirci nei prossimi giorni 😉 .

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

meloni

Oltre la birra: liquori al luppolo, aceti e distillati

Parallelamente al mercato della birra artigianale ne esiste un altro molto più underground: quello dei prodotti ...

beer_olympics_banner

Entrare nello spirito delle Olimpiadi grazie agli sport con la birra

Domani cominceranno ufficialmente le Olimpiadi di Rio e l’occasione ci permette di accantonare per un ...

31 Commenti

  1. Grandissimo ci sono cascati in parecchi, ma la puzza di pesce si sentiva lontano un km. A proposito adesso me lo puoi pubblicare il messaggio. CIAO.

  2. Infatti il mio commento in cui smascheravo il pescione non l’hai pubblicato 🙂
    Però mi chiedo, anche quei commenti “al vetriolo”, come li hai definiti tu stesso, fanno parte dello scherzo??

    • Andrea Turco

      Sì fanno parte dello scherzo, nel senso che qualcuno – del tutto spontaneamente – ha deciso di reggere il gioco 😉

  3. Non ho capito come sia stato possibile cascarci…
    I miei commenti non venivano autorizzati, ed è stato un bene per lo scherzo in se’…
    Molto bravo, c’è da dire…ma un po’ creduloni!

  4. Simone ADB Lazio

    Sei un grande Turco! Mi sono sbudellato ieri a leggere i commenti dei lettori!!
    Scampato pericolo per me, che così non mi dovrò bere quel miscuglio di kriek, ipa e stout che avevo promesso se non fosse stato un pescione d’aprile!!
    Spero solo che il mitico Raffaele non abbia passato tutto il pomeriggio davanti il pc per scrivere il suo commento!! Grande Rafì!!
    E ancora grande Turco!!
    Ciao!!

    • Raffaele Battista

      no scrivo abbastanza veloce al pc, almeno quando non bevo 😉

    • Raffaele Battista

      A proposito, non mi sento mica tanto “mitico” non sono un personaggio dell’Odissea….guarda che ti faccio querelare dalle tue maestre delle elementari…;-)
      Inoltre, visti gli esperimenti degli ultimi tempi, chissà che a qualcuno non salti in mente di produrre una sour-stout con Simcoe in dry hopping barricata in botti di ciliegio, non saprei a cosa abbinarla….magari ad una bella portata di pesce da consumarsi rigorosamente in aprile 😀

  5. Sono stato tra i primi a capirlo però… 😛
    Cmq sono felice che sia tutto a posto e che possa continuare a leggere i tuoi articoli.
    Continua così.

    P.S. Dovremmo conoscerci nella crociera di quest’estate.

  6. Noooo!!!! Buuuuuu!!! :-(((

  7. Io come ti ho detto ieri, degli avvocati mi preoccuperei adesso!:-)

  8. Io ho abboccato. O di come sentirsi un coglione ma esserne contenti …

  9. Raffaele Battista

    Ho preso la notizia col beneficio d’inventario visto che era il 1° aprile, ma visto che non si sa mai ho deciso contestualmente di esprimerti la mia solidarietà ed oltre per un blog che giudico interessante e costruttivo, oltre che educativo.
    Volevi dei vaffa? Io non te li mando, perchè comunque lo “scherzo” è stato intelligente ed ha offerto spunti di riflessione su un tema di non secondaria importanza.
    Fortunatamente non sei ancora così importante da indurre Heineken ad azioni di contrasto 😉 ma non si può mai sapere…..
    Lunga vita a Cronachedibirra e grazie per l’impegno che ci metti quotidianamente!

  10. Quest’anno era davvero evidente. Ed è proprio il motivo che rende ancora più esilaranti i commenti del pescato :°D

  11. uauauhh..mortacci tuy!

  12. L’avevo indovinato anche io. Sono contentissimo sia per il blog, che è molto interessante e ben fatto, sia per il fatto che non dovrò bere acqua e lampone invece che birra artigianale come promesso. Continua a scrivere andrea, come hai fatto fino ad ora.
    saluti

  13. evabbè, chapeau.
    chi di pesce ferisce di pesce perisce. noi abbiamo spostato il vinitaly a treviso, ad esempio.

    e meno male che mi è venuto il dubbio, avevo iniziato a scrivere un post di incazzatura su papille: http://share.ovi.com/media/dottorpeni.mymedia/dottorpeni.10003 🙂

    ti manderò una cassa di westvleteren. ma svuoterò ogni bottiglia riempiendola di heineken. tiè!

  14. Ieri, nel commentare, scherzavo (anche se non ce n’era bisogno, l’ho detto anche ad Andrea).
    Quello che mi fa ridere e che c’è gente che abbocca ancora oggi…

  15. ma va a caga’…

  16. Ci sono cascato per metà…. torno a fare il lettore silenzioso dei tuoi post estremamente interessanti.

  17. Intanto è comunque servito a capire che il mondo della birra artigianale è tutt’altro che unito, anzi…..

  18. fiuuuuuu!! a me qualche dubbio era venuto.
    w il pesce!

  19. ..io ieri mi son autofiltrato come le peggiori birre, ma perché non c’ero cascato 😉 !!

    Al prox pesce…

  20. Cascato, ma felice!

  21. Io ci sono cascato per una semplice ragione.
    Chiaro che mi ero accorto che fosse il primo aprile…ma:
    Sono abbastanza toccato dalla cosa per una denuncia penale avuta da un piccolo birrificio (figurarsi), quindi delle due l’una, o sei un kamikaze o hai fatto intelligenza col nemico (reputo più probabile questa seconda ipotesi).

  22. Che te pija turco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *