Cimec
Home » Rubriche (pagina 6)

Rubriche

GBBF 2015: report e appunti di degustazione

L’ultima edizione del Great British Beer Festival ha offerto come sempre ottima birra (oltre 900 prodotti se si conta anche il sidro) e interessanti spunti di riflessione sul mercato britannico. L’evento si è confermato un grande successo di pubblico, giovane e non, chiudendo con un totale di circa 55.000 visitatori. Il filo conduttore quest’anno è stato la “scoperta”: la scoperta delle campagne …

Vai all'articolo »

Il linguaggio segreto degli homebrewers – Parte 2

Qualche mese fa abbiamo passato in rassegna alcuni termini misteriosi che gli homebrewer spesso utilizzano quando si ritrovano in gruppo attorno al tavolo di un pub. Di questi termini ne esistono a decine ed è chiaramente impossibile raccontarli tutti in un unico post. Per questa ragione ho pensato di riprendere il precedente articolo analizzando qualche altro termine criptico. Conoscere il significato …

Vai all'articolo »

Pub, “Full pint” e “Taste before you buy”… oltre la birra c’è di più

Se nello scorso articolo vi ho raccontato di tradizione e stili birrari nel Regno Unito, questa volta vi voglio parlare di tradizione e approccio al bere. Ogni paese ha le proprie abitudini, tant’è che certe differenze tra il bere in Italia e in altri luoghi possono sembrarci inconcepibili. Ma c’è qualcosa che gli “altri” potrebbero insegnarci? Sicuramente sì: le consuetudini britanniche …

Vai all'articolo »

Chi dice donna… dice birra!

Metti un gruppo di amiche, con la stessa passione per la birra artigianale. Aggiungi un parco, un festival birrario e un tavolo all’ombra, con una leggera brezza che fornisce refrigerio. Completa il tutto con un compito dato a casa prima di ritrovarsi all’appuntamento: portare delle birre dal nome di donna, che abbiano una storia da raccontare. Il risultato non può che …

Vai all'articolo »

Anche gli homebrewers hanno un cuore

Qualche giorno fa si è tenuta la seconda tappa del concorso per homebrewers Brassare Romano. Quest’anno sono parte dell’organizzazione, quindi ho avuto l’occasione di sedere al tavolo dei giudici durante la valutazione delle birre, mentre nei due anni precedenti ho partecipato come concorrente insieme agli altri ragazzi di Brewing Bad. Questo duplice punto di vista mi ha fatto riflettere su …

Vai all'articolo »

Come nasce un brand: il caso Hammer – Italian Craft Beer

Dopo aver dato uno sguardo al ritorno che un marchio di successo può generare (Beer Marketing Awards), parliamo ora di come un marchio lo si crea. Ho avuto il grande piacere di seguire da vicino la nuova avventura di Marco Valeriani e dei suoi partner, lavorando con la mia agenzia alla creazione della brand identity di Hammer. Vorrei quindi raccontarvi il …

Vai all'articolo »

Il linguaggio segreto degli homebrewers

Tempo fa ho incontrato un amico (non-homebrewer) in un locale in cui stavo allegramente bevendo con alcuni compagni homebrewers. Sapendo quanto questo mio amico fosse appassionato di birra, l’ho invitato tra noi, convinto che avrebbe avuto diversi argomenti di discussione da condividere con la tavolata. Passati i primi minuti dedicati ai convenevoli, mi sono reso conto dell’abisso comunicativo che lo …

Vai all'articolo »

La birra nel Regno Unito e il conservatorismo del CAMRA

In Italia si fa un gran parlare di cosa sia la birra artigianale. Qualsiasi definizione ne si voglia dare, una cosa è certa: gli appassionati sembrano tutti, in un modo o nell’altro, uniti sotto la bandiera della “qualità”. Prima di trasferirmi nel Regno Unito, dove ormai vivo da tempo, ero convinto che i membri del CAMRA (Campaign for Real Ale, per …

Vai all'articolo »

Come difendersi dalle birre dell’amico homebrewer

Abbiamo detto che in casa si possono produrre birre di ottimo livello. Quello a cui assistiamo nella realtà, però, è ben diverso. Sono sicuro che avete anche voi un amico homebrewer che continua a propinarvi delle zozzerie fatte in casa al limite dell’omicidio colposo. Anche a me capita spesso di assaggiare birre assurde: mal progettate, difettate, in alcuni casi nemmeno …

Vai all'articolo »

Birra e Marketing senza vergogna: uno sguardo ai risultati del Beer Marketing Awards UK

Quando nel 2007 iniziai ad appassionarmi al mondo della birra artigianale e poco dopo proposi a Unionbirrai di inserire nei loro corsi una lezione dedicata al marketing, sapevo che questo giorno sarebbe arrivato. Il giorno della, seppur lenta e ancor non completa, redenzione del marketing applicato alle realtà artigianali. Ovviamente è un percorso già iniziato da tempo, faticoso e in continua evoluzione, …

Vai all'articolo »