Cimec
Home » Eventi » Eventi tra febbraio e marzo: Golositalia, Settimana della Birra e Ballo delle Debuttanti

Eventi tra febbraio e marzo: Golositalia, Settimana della Birra e Ballo delle Debuttanti

Ci avviciniamo velocemente alla conclusione di questo mese di febbraio e con la testa siamo già a inizio marzo, quando in tutta Italia tornerà la Settimana della Birra Artigianale. Dopo l’anteprima delle scorse settimane, è ora arrivato il momento di entrare nel vivo della manifestazione, facendo il punto della situazione e svelando alcune novità di quest’anno. Ad anticipare i sette giorni più “birrosi” dell’anno ci sarà il party inaugurale del Ballo delle Debuttanti, che come lo scorso anno andrà in scena a Luppolo Station di Roma con il suo carico di birre inedite (ben 13!) disponibili tutte in una sera. Prima però di lanciarci in questo impegnativo inizio di marzo, possiamo concludere il mese corrente con Golositalia a Montichiari, che oltre a tanti espositori del settore food, dedicherà uno spazio anche alle nostre realtà brassicole. Buon fine settimana a tutti!

Golositalia 2017

A Montichiari (BS) - dal 25/02/2017 al 28/02/2017 (scheda)

Giunge alla sesta edizione Golositalia, fiera dedicata al mondo del food ma con un ampio spazio riservato alla birra artigianale. Alla manifestazione, in programma a Montichiari (BS) presso il Centro Fiera del Garda da sabato 25 a martedì 28 febbraio troverete, oltre a distributori e altri operatori del settore birriario, i seguenti birrifici: Antoniano, Chinaschi, Diciottozerouno, Rethia, Epica, Brasseria Alpina, Birrificio Inesistente, Trevigiano, Carpe Diem, Legnone, Agrifarnese, Porta Bruciata, Il Maglio, Rivertis, Muttnik, Teddy Bier, Gilda dei Nani Birrai, Revertis, Caber Beer, L’Inconsueto. La birra sarà anche protagonista di alcuni degli eventi collaterali. Per i dettagli potete consultare il sito di Golositalia.

Ballo delle Debuttanti 2017

A Roma (RM) - il 05/03/2017 (scheda)

Dopo lo straordinario successo dello scorso anno, torna domenica 5 marzo l’imperdibile appuntamento con il Ballo delle Debuttanti, il party inaugurale della Settimana della Birra Artigianale. Di cosa si tratta? Semplice: di una serata in cui saranno disponibili, per la prima volta e tutte insieme, 13 birre inedite da altrettanti birrifici italiani. Luogo dell’evento sarà Luppolo Station a Roma (zona Trastevere), che proporrà questa speciale line up delle sue spine. Saranno presenti birrai, publican, esperti ed appassionati del settore, ma soprattutto sarà possibile assaggiare in anteprima una moltitudine di nuove creazioni. I dettagli delle “debuttanti” saranno svelate giorno dopo giorno su Facebook, ma intanto possiamo riassumere quelle annunciate fino a oggi:

  • Rosebud di Toccalmatto: fermentazione mista passata due anni in botte e aromatizzata con rosa canina e timo.
  • Magic Key di Birranova: Grapefruit IPA con aggiunta di succo di mandarini, fresca medaglia di bronzo a Birra dell’Anno.
  • Hopnotic di Opperbacco: una “Hoppy Lager” con malto Pils e luppolo Galaxy, leggera ma intensa.
  • Cream Heli di Birrificio di Cagliari: una Cream Ale aromatizzata con l’aggiunta di elicriso.
  • Interstallar Overdrive di Manerba: una Double IPA con malto Pils e luppoli Cascade, Centennial, Citra e EKG.
  • KO2 di Birra dell’Eremo: una delle tre birre del progetto #Nonconventionalyeasts, con lieviti inusuali in fermentazione primaria.
  • Birrantonio Dry Hopped Edition: versione speciale della Golden Ale di Bibibir, con dry hopping di Hallertau.
  • Damnatio Memoriae: Double IPA del Birrificio dei Castelli, medaglia d’argento nella sua categoria a Birra dell’Anno.
  • Narciso: la nuova Italian Grape Ale del Birrificio dell’Aspide, brassata con lievito Blanche e 12% di mosco di moscato.
  • Coton: primo prototipo della nuova linea di Foglie d’Erba, aggiunge alla ricetta della Freewheelin (Double IPA) una piccola percentuale di resina di pino.
  • Sex Appils: German Pils molto classica a firma birrificio Argo, con un leggero dry hopping.
  • TSO cedro: nuova incarnazione della TSO de La Casa di Cura, prodotta con luppolo Centennial e cedro in bollitura.
  • Astrid: tradizione Blonde Ale di Birrone, con luppolo Spalter Select e buona valorizzazione del lievito.

Altre ancora ne seguiranno, quindi non perdete tutti gli aggiornamenti. L’appuntamento è dunque per domenica 5 dalle 18,00 in poi. Ci vediamo lì!

Settimana della Birra Artigianale 2017

A - dal 06/03/2017 al 12/03/2017 (scheda)

Sette giorni di festa, settima edizione. Da lunedì 6 a domenica 12 marzo torna in tutta Italia l’appuntamento con la Settimana della Birra Artigianale, la più grande celebrazione nazionale della nostra amata bevanda. Protagonisti ancora una volta saranno le centinaia di pub, birrifici, beershop, ristoranti e associazioni che, aderendo gratuitamente alla manifestazione, animeranno i sette giorni con eventi e promozioni a tema: degustazioni, presentazioni di nuove birre, visite agli impianti produttivi, cotte pubbliche, seminari, sconti e molto altro ancora.

A dieci giorni dall’inizio dell’edizione 2017, il “contatore” di aderenti e promozioni ha già raggiunto numeri ragguardevoli: al momento sono presenti 577 soggetti partecipanti, per un totale di 201 eventi e 161 promozioni sparsi da Nord a Sud dello Stivale. Lo scopo è come sempre la valorizzazione culturale della birra, grazie a una serie infinita di occasioni per avvicinarsi alle produzioni dei microbirrifici (italiani e stranieri) e per approfondire le proprie conoscenze in materia. Come sempre per un programma completo, aggiornato in tempo reale, potete seguire il sito ufficiale della Settimana della Birra Artigianale, dove è inoltre possibile “costruire” la propria personale agenda di appuntamenti. Uno di quelli da tenere in grande considerazione è sicuramente il confermatissimo party di pre-inaugurazione al Luppolo Station di Roma, quel Ballo delle Debuttanti che lo scorso anno riscosse un incredibile successo: per i dettagli vi rimando all’evento nello specifico.

Diverse le novità di quest’anno. In primis il coinvolgimento di alcuni locali spagnoli, che diffonderanno il verbo della birra artigianale italiana in diverse città iberiche, come Barcellona, Madrid, Siviglia e Valencia: un bel modo di far conoscere le produzioni dei nostri birrifici all’estero. Il merito è da ascrivere al supporto ricevuto da Alessandro Ceccano di 32 Great Power, che è riuscito a inserire in programma realtà di primaria importanza per la scena locale: Biercab, Brewdog Barcellona, Ale&Hop, Chinaski Lavapies, Irreale, Labirratorium, The Market Craft Beer, Maquila Bar, Gades Beer, La Madriguera, Garage Beer Co. e La Linterna Ciega. In quest’ultimo andrà in scena anche una versione spagnola del Ballo delle Debuttanti, con 4 birre inedite da altrettanti birrifici italiani: Pontino, Hilltop, Rebel’s e Ritual Lab . Altra novità è rappresentata dalla partecipazione di diversi chef di rilievo, che metteranno il proprio talento a disposizione della birra, con cene di degustazione, corsi ad hoc e altri appuntamenti assolutamente da non perdere.

Insomma, anche quest’anno per 7 giorni consecutivi saremo invasi da una marea di iniziative dedicate alla birra artigianale, per un immaginario brindisi collettivo lungo un’intera settimana. Per entrare nell’atmosfera della manifestazione, ormai imminente, vi lascio con il video teaser aggiornato. Ah, e non dimenticate che tutti gli aggiornamenti sono presenti sui canali Facebook, Twitter e Instagram della Settimana della Birra Artigianale. Cheers!

L'autore: Andrea Turco

Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

Ancora eventi a novembre: BeerCatania, Birre e Buoi, Agribeer e Birrafacendo

In questo momento stiamo vivendo quel periodo di mezzo che cade tra la fine della ...

Prossimi eventi a novembre: Craft Beer Italy, IBF Pub Edition e altri

Nella panoramica di oggi sui prossimi eventi birrari partiamo con Craft Beer Italy, l’attesissima conferenza ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *