Craft Beer Evolution
Home » Eventi » Love Boat nun te temo, ovvero sabato sera tutti pronti per Un Mare di Birra

Love Boat nun te temo, ovvero sabato sera tutti pronti per Un Mare di Birra

un-mare-di-birra

So che molti di voi da qualche tempo stanno facendo lo stesso conto alla rovescia. Conto che, tra l’altro, è quasi arrivato a conclusione e che scadrà esattamente sabato 11 giugno alle 18,30. Per quell’ora e quella data è infatti fissato il check-in per tutti i partecipanti a Un Mare di Birra, la folle crociera birraria organizzata per i 10 anni del Ma che siete venuti a fà. Ora che manca giusto una manciata di giorni, mi sembra opportuno ricapitolare tutto ciò che ci attenderà in questi incredibili quattro giorni di viaggio. Premetto che a me l’evento non interessa assolutamente: volevo fare un salto a Barcellona e l’unico mezzo che ho trovato è la nave Grimaldi che ospiterà l’iniziativa. Quindi è per pura coincidenza che ci sarò anche io, sia chiaro 😛 .

Partiamo allora dalle pochissime birre che troveremo a bordo e di cui potremmo abusare durante tutto il viaggio (il costo del biglietto comprende il completo e libero accesso a tutta la birra artigianale a bordo): Pink IPA e Maxima (Almond ’22), Zancona (Amiata), Ma che siete 100gram IPA, Nordic Rye Ale, Ra Urt, Bukkake, Farlingwine (Beer Here), Abbaye de Bon Chien 2009, Alex Le Rouge (BFM), Gose (Bayerischer Bahnhof), Rodersch, Black Mamba, Saaz of Anarchy (Bi-Du), Tipopils, Amber Shock, Fleurette (Birrificio Italiano), Amarillo, Bommen&Granaten, Hel&Verdoemenis (De Molen), AFO, Oatmeal Stout (Ducato), Kriek, Gueuze, Rosè de Gambrinus, Cuvèe St.Gilloise (Cantillon), Wagners Koelsch (Croocked Moon), Zinnebir, Taras Boulba (De La Senne), Old Antonia, Stelle & Strisce (Birra del Borgo), Yin, Yang, Ryan & the Beaster Bunny, Biscotti Ale, Ashtray Heart (Evil Twin), Blonde, Triple (Extraomnes), Vestkyst (Fano), Hoppeditz, Abraxxxas, R.Woodhouse, Deutscher Porter Prunus Aurelius, Deutscher Porter Iulius Cerasus (Freigeist), Zwickel, Zoigl, Tiberator, Affumicator (Gaenstaller), Dream of Electric Yeast, Keep on Cruising Buddy, Neither (collaborazione Hill Farmstead/Cigar City), Lovelund Dresden 45 (Grassroots), Norwegian Wood (Haandbryggeriet), PilNZer, Stockholm Syndrom DIPA (Kissmeyer), Ortiga, Ligera (Lambrate), Lucky Jack, Rye Pale Ale (Lervig), Beerbrugna in botte, Damabruna, Beerbera 2010 (Loverbeer), Dolii Raptorbach 2008 (Montegioco), Max Golding Porter, The New InternationAle, Huvill, CAmarillo, APA Solitär, Örebro Bitter (Narke), #500, Pilsner, Tiger Triple, Not so Mild Ale (Nogne Ø), La9, La5, PVK (Olmaia), Rebelde (Orso Verde), Filo Forte Oro 2010 (Pasturana), Tosta Sour, Gueuze (Pausa Cafè), Terzo Miglio, Seta (Rurale), Schwarzbier, Espresso Stout (Sogaard), All at Sea, Weapons of Mouth Destruction (Steel City), Stateside Saison, Cellar Door, Channel Crossing v3 (Stillwater), Shangrilà Fumè (Troll), Zona Cesarini, Stray Dog, Working Class Mild (Toccalmatto).

Beh credo che i commenti siano inutili, ci sarà davvero da impazzire. Tantissima Italia (con molti dei migliori birrifici in assoluto), tantissima Danimarca per gli amanti delle produzioni scandinave, le restanti potenze mondiali birrarie rappresentate in modo ineccepibile. Nella valanga di nomi appare qui e lì qualcosa di inconsueto, come un’inedita Saaz of Anarchy targata Bi-Du: vi farò sapere di cosa si tratta.

Chiusa l’ampia parentesi sulle birre disponibili, guardiamo quali appuntamenti ci riserva il foltissimo programma di viaggio (consultabile in pdf). Sabato servirà a rompere il ghiaccio: check-in, partenza e cena in rapida successione, poi si apriranno le danze con un aperitivo di presentazione dell’evento, concluso il quale il pub della nave inizierà ad operare ufficialmente. Le bevute si protrarranno fino a notte fonda, in due “sessioni” serali: prima nell’area chiusa Ma che siete venuti a fà, poi (all’incirca dalle 3 del mattino) all’aperto sul ponte, nello spazio Birre sotto le stelle. Domenica ci sveglieremo nel bel mezzo del Mediterraneo, con la possibilità di fare colazione con il Breakfast Pub on air: finalmente potrete sostituire il vostro triste cappuccino con una caffettosissima Stout! Dopo pranzo sarà il momento della prima degustazione guidata da Kuaska, conclusa la quale attraccheremo al porto di Barcellona, dove spendere liberamente il resto della serata.

La città catalana sarà il teatro di gran parte della giornata di lunedì: potremmo girarla in lungo e in largo dopo aver dormito e fatto colazione sulla nave. Alle 21,30 però tutti regolarmente a bordo, perché la Grimaldi ripartirà alla volta di Roma. La parte finale della serata sarà ovviamente bagnata dalla tantissima birra presenta a bordo. Martedì giornata conclusiva, che passeremo in gran parte imbarcati. Alle 15,00 ci sarà la seconda degustazione di Kuaska, alle 17,30 saranno assegnati i premi per la migliore birra a bordo e il concorso di homebrewing, alle 19,00 infine attraccheremo a Civitavecchia e concluderemo così il nostro viaggio.

Il tutto sarà accompagnato da musica dal vivo a cura del Circolo degli Artisti. Inutile sottolineare che saranno presenti tantissimi birrai, esperti, degustatori e personaggi della birra italiana e internazionale. In parole povere: un delirio, un evento senza precedenti, un appuntamento immancabile per chi bazzica l’ambiente da un po’ o per chi si è avvicinato alla birra artigianale solo recentemente.

Che altro aggiungere? Chi è ancora indeciso ha poco più di 24 ore per acquistare il suo biglietto. Sabato sera mi troverete regolarmente presente al porto di Civitavecchia, poi proverò a fare una diretta Twitter dell’evento. Chi troverò ad accompagnarmi in questa spettacolare crociera?

L'autore: Andrea Turco

Andrea Turco
Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È tra i creatori del festival Fermentazioni e organizzatore della Settimana della Birra Artigianale. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

vallescura

Ancora eventi a inizio dicembre: Vallescura Open Day, Christmas Beer Festival e altri

Con l’avvicinarsi delle festività il rush finale degli eventi birrari è ormai ufficialmente cominciato e ...

15-anni-macche

Eventi birrari per inizio dicembre: 15 anni Macche, Fresh Hop Festival e altri

Il calo di eventi birrari registrato con l’inizio dell’autunno registrerà una brusca inversione di tendenza ...

39 Commenti

  1. Al ritorno voglio i valori della transaminasi!

  2. L’elenco delle birre è straordinario, vi penserò. Ma rimango a casa per votare i referendum, alle volte è necessario scegliere e questa volta non ho avuto dubbi.

  3. Presente! Anche volendo assaggiare tutte le birre sarebbero necessari più di 4-5 giorni ma con un po’ di impegno… 🙂

  4. Così non fai altro che aumentare quell’ansia da imbarco che ho già da un mesetto..

  5. Come vi invidio con tutta quella birra…..e pensare che io sono 6 mesi che ne posso bere una ogni due settimane per colpa di un intolleranza al lievito…sigh sigh…

  6. A Barcellona saremo ospiti domenica sera del 2D2D Spuma che presenterà una rassegna di birre catalane e lunedì alla Ceveteca dove Carlos Rodriguez ci farà degustare le sue Ales Agullons.

    Al mio ritorno festeggerò i dieci anni del Macche dandolgi definitivamente foco 🙂

  7. Ah, per chi non può venire, venerdì sera invaderemo via Benedetta con un pò di birrai e qualche piccola anteprima alla spina, per augurare buon viaggio e speranza di ritorno a chi partirà…Fra i birrai presenti al Macche/Bir&Fud per venerdì avremo Närke (probabile cAmarillo alla spina), Kissmeyer, Mike Murphy, Haandbryggeriet, Stillwater e altri italiani e esteri…Poi se si ritorna sani ripeteremo la cosa la sera di martedì con i superstiti.

  8. Sai quanti spiaggiati che ritroveranno tra Corsica e Sardegna??..:)..
    ..peccato non poterci essere divertitevi!!!

  9. Presente, con Valeria.
    Però vero che dormiremo anche un po’, di notte?!?

  10. Andrea questo è un colpo basso
    Non mi rimane che legarmi un cilicio ben stretto ed espiare le mie colpe per non poter essere della partita….

  11. ci sarebbe piaciuto un sacco essere dei vostri a me e mia moglie, magari ci saremo per la crociera dei 20 anni!!

    • Per i 20 anni del Macche Viola Sofia Colonna ci stupirà con la prima gita birraria Terra-Luna-Terra a bordo dell’Atlantis!
      Io, Giorgione e tanti altri ci pagheremo il biglietto coi soldi della scommessa sul Colonna…

  12. Vi lascio una lista dei birrai o rappresentanti presenti a bordo, pronti ad essere torchiati: Claus Winther (Fanø), Jerome Rebetez (BFM), Berith e HG (Narke), Sebastian Sauer (Freigeist), Soeren Wagner (Croocked Moon), Jeppe Jarnit-Bjergsø (Evil Twin), Bernard LeBoucq (De La Senne), Frank Werme (Nøgne), Anders Kissmeyer (Kissmeyer), Mike Muphy (Lervig), Jens Maudal (Haandbryggeriet), Brian Strumke (Stillwater), Gazza Prescott (Steel City), Christian Andersen (Beer Here), Claus Søgaard (Claus Søgaard) e i nostri Moreno (Olmaia), Gennaro (Amiata), Schigi (Extraomnes), Leonardo (Borgo), Giovanni (Ducato), Beppe/Tyrser/Nino (Bi-Du), Cesare (Orso Verde), Valter (Loverbeer)…Presenti i ragazzi del Moeder Lambic che porteranno: la nuova Gueuze di Pierre Tilquin, Saison de Cazeau, Russian River Consecration e Cantiklon KriekMoeder in fusto. DEgustazioni: Kuaska, Giacu, Camaschella, Derek Walsh e Jos Brouwer dell EBCU.

    Dimenticato nessuno? Cessi in fondo a destra.

  13. Bagninooooooooooo!!!

  14. Ah qualsiasi cosa tu dica ti posto già la risposta, che devo uscire a cena.

    http://www.youtube.com/watch?v=mHl9l2KgmWk

  15. Ci sarà ponte ideale tra la nave dei dannati e Artebirra/Birra Pasturana: gli ultimi due fusti si FiloForte Oro della stagione verranno spillati in “quasi” contemporanea a Pasturana e a bordo.
    Chi rimane a casa è invitato a reperirne una bottiglia da bere a mollo nella vasca da bagno 🙂

  16. ma…… non ho capito le birra dell’ open pub sono comprese nel prezzo ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *