Cimec

Eventi birrari a cavallo tra gennaio e febbraio

Il mese di gennaio volge ormai al termine e si chiuderà in bellezza (e freddezza) con le Birre della Merla di questo fine settimana. Poi febbraio ci metterà a dura prova, prima con la Settimana della Birra Artigianale (13/2 – 19/2), poi con Selezione Birra (25/2 – 28/2). In mezzo non mancheranno alcuni piccoli eventi birrari e una manifestazione di più ampio respiro: Birra Nostra. Partiamo proprio da quest’ultimo appuntamento, giunto ormai alla sua quarta edizione, che si terrà a Padova Fiere da domenica 5 a mercoledì 8 febbraio, con un’anteprima fissata per sabato 4 e dedicata esclusivamente al pubblico (dalle 19,00). Il salone si terrà all’interno di Tecno&Food, evento dedicato agli operatori del settore alimentare.

I birrifici presenti saranno Acelum, Brùton, Campo Biondo, Birracrua, Elav, Frara, Le Corti Veneziane, M’anis, Morgana, San Gabriel, Trevignano, Umami e Vecchio Birraio. Inoltre saranno presenti i distributori Diexe (Zahre, Birra di Fiemme) e Ferro (Birrificio Italiano, Thornbridge, Kout, Westmalle, ecc.). Un elenco diverso dal solito, con alcune novità che sarà interessante testare.

Il programma è molto fitto e prevede, tra le altre iniziative, il IV Torneo di Cultura Birraria, una cotta pubblica, un concorso “interno” e diversi laboratori di degustazione. Tutti i dettagli sono presenti sul sito di Birra Nostra. L’organizzazione è sempre a cura di Officina Eventi & Comunicazione.

Passiamo agli eventi minori. Lunedì 30 gennaio l’Open Baladin di Roma ospiterà una serata all’insegna della Campania, con le birre di Maltovivo e Karma abbinate ai piatti di Gabriele Bonci. Ingredienti di base saranno i rari prodotti di Campania Felix. Il menu prevede degustazione di mozzarelle, formaggi e olio, panino di Castelpoto, zuppa di fagiolo bianco e padellaccia di maiale. Costo della serata 30 euro, ulteriori dettagli sul blog del locale.

Lo stesso giorno a Palestrina, sempre nei dintorni della Capitale, la Taberna ha in programma una cena di degustazione con le birre di Opperbacco: Bianca Piperita, L’Una Rossa, Tripping Flowers, Triplipa e 10&Lode. Il menu è ancora top secret, ma tra gli altri si vocifera di un piatto della tradizione culinaria belga… staremo a vedere! Sarà presente il birraio Luigi Recchiuti. Per aggiornamenti sintonizzatevi sul blog della Taberna.

Da venerdì 3 a domenica 5 febbraio, invece, Unionbirrai organizza un viaggio in Hallertau per i birrifici italiani. I birrai che parteciperanno potranno visitare impianti di produzione, di confezionamento del luppolo e i produttori locali. La partenza è da Milano con pullman, il costo (ancora indicativo) sarà tra le 150 e le 180 euro a persona, comprensivo di due pernottamenti, viaggio, pranzi e cene. Per dettagli vi rimando al sito dell’associazione.

L'autore: Andrea Turco

Fondatore e curatore di Cronache di Birra, è giudice in concorsi nazionali e internazionali, docente e consulente di settore. È organizzatore della Italy Beer Week, fondatore della piattaforma Formazione Birra e tra i creatori del festival Fermentazioni. Nel tempo libero beve.

Leggi anche

Prossimi eventi: Solobirra, Pitti Taste e Franken Bier Fest al Beer Out di Forlì

Il periodo invernale non è certo ideale per organizzare grandi festival all’aperto, ma lascia spazio …

Chi sarà il birraio emergente di Birraio dell’anno 2022? I 5 finalisti

Oggi a Firenze comincia l’evento di Birraio dell’anno e l’attesa è tutta per la cerimonia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca la pubblicità sul nostro sito. La pubblicità è vitale per Cronache di Birra e ci permette di sostenere l’attività di redazione.

 

Per continuare la navigazione per favore disattiva il tuo Ad Blocker o inserisci il nostro sito nella whitelist. Su Cronache di Birra non troverai pubblicità invadenti, come pop-up o video a tutto schermo. Usiamo esclusivamente i banner in alcuni punti delle pagine, in modo tale da non disturbare la lettura e l’interazione.

 

Cheers!